Cibi antirughe: cosa mangiare per avere una pelle bella e sana

Cibi antirughe, ovvero oltre ai trattamenti cosmetici e al make up c’è di più. Un colorito luminoso e un’ epidermide idratata partono innanzitutto da una corretta alimentazione.  “Siamo quello che mangiamo” affermava il filosofo tedesco Ludwig Feuerbach. E aveva ragione. Che la salute del nostro organismo dipenda in gran parte dai nostri pasti è infatti cosa nota. Lo stesso vale per la pelle: un regime alimentare sbilanciato può portare alla perdita di tonicità e alla comparsa dei segni dell’invecchiamento.

Ecco alcuni suggerimenti sui cibi antirughe per una pelle bella e sana.

Non dovrebbero mai mancare all’interno di una dieta corretta i cibi antiossidanti, in grado di contrastare i radicali liberi che causano l’invecchiamento cutaneo. Mirtilli e frutti di bosco in genere sono dei veri e propri cibi antirughe naturali, tanto da essere considerati dei superfood grazie alla presenza di polifenoli, conosciuti per la loro straordinaria capacità di opporsi allo stress ossidativo.

Sì anche ad arance e carote, entrambe ricche di beta-carotene, il precursore della vitamina A che aiuta a combattere gli effetti dannosi dovuti all’esposizione solare, dotato inoltre di una spiccata azione antiossidante. Le arance hanno anche un buon contenuto di vitamina C che – stimolando la produzione di collagene – contribuisce a mantenere la pelle idratata e tonica.

Per una pelle elastica e rimpolpata sono fondamentali anche i cibi ricchi di omega 3 e grassi polinsaturi, come pesce e frutta secca. Questi alimenti aiutano a proteggere la pelle, preservandone il film idrolipidico naturale e aiutandola così a trattenere l’acqua.

Tra i cibi antirughe ci sono anche le verdure: fonte di fibre, aiutano a “ripulire” l’organismo da scorie e tossine. Quelle appartenenti alla famiglia dei cavoli sono tra le più nutrienti. Sono composte da grandi quantità d’acqua, contribuendo a mantenere idratato il nostro organismo e contengono vitamine A e K, che aiutano a contrastare la secchezza della cute e a migliorare il microcircolo.